Meneghetti img

Eventi precedenti

Dante per la scuola. Percorsi di innovazione didattica (25-28 agosto 2021)

Miur, Università di Verona e Comune di Verona insieme per una rinnovata cultura dantesca.
Dal 25 al 28 agosto 30 insegnanti delle Scuole secondarie di secondo grado, selezionati per competenze e merito attraverso un bando del Miur, si troveranno al Polo Zanotto dell'Università di Verona per partecipare a sessioni plenarie e momenti laboratoriali suddivisi in tre macroaree di approfondimento scientifico e didattico: Dante e le culture classiche; Dante e le culture del suo tempo; Dante e le culture del contemporaneo. Le sessioni plenarie saranno tenute da studiosi di diversi ambiti disciplinari (letterario, storico, artistico, filosofico, scientifico). Il percorso di formazione specialistica, inoltre, tiene conto dalle ultime evidenze scientifiche e delle più recenti pubblicazioni sulle opere e la vita del Sommo Poeta.
Tra i docenti si segnala la presenza di Luca Serianni, già ordinario all’università degli studi di Roma La Sapienza e accademico dei Lincei; Claudio Giunta, dell’università di Trento, e Massimo Cacciari.

Vai al programma del corso (partecipazione riservata ai vincitori del bando)
Scarica la locandina

 

Scuola estiva internazionale in Studi danteschi (23-28 agosto 2021)

Nell’anno del settimo centenario dantesco la Scuola estiva internazionale in Studi danteschi celebra la sua quindicesima edizione, proponendo ai suoi iscritti, dal 23 al 28 agosto 2021, una serie di lezioni di illustri specialisti. Scopo della Scuola è far scoprire più da vicino la figura dell’Alighieri, le sue opere, il suo pensiero, la sua fortuna. La solida collaborazione tra l’Università Cattolica, il Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali di Ravenna e l’Università di Verona assicura una formazione altamente qualificata.

Struttura della XV Scuola Estiva
La Summer School 2021 si svolgerà interamente a distanza tramite la piattaforma Teams (indicazioni e link di accesso saranno indicati in prossimità dell’inizio delle attività) per un periodo limitato della giornata. Ogni lezione avrà una durata massima di 45 minuti; sarà previsto un quarto d’ora di pausa tra una lezione e l’altra; alla fine di ogni sessione è in programma un momento di dibattito tra studenti e docenti; le lezioni verranno registrate e rese disponibili agli iscritti su piattaforma Blackboard fino al 4 settembre 2021.

Vai alla pagina web della Scuola
Scarica il programma

 

Il genoma di Cangrande della Scala: il DNA come fonte storica (20 maggio 2021, ore 12, Museo di Storia Naturale - sala conferenze)

Cangrande della Scala morì avvelenato o di morte naturale? Le informazioni derivate dalla campagna di analisi del DNA, oltre ai dati scientifici già raccolti nel 2004 sulla mummia e a quanto desumibile dalle fonti scritte, hanno permesso di sciogliere questo dubbio.
I risultati delle analisi, presentati in conferenza stampa al Museo di Storia Naturale, hanno evidenziato come Cangrande soffrisse di una malattia genetica, la Glicogenosi tipo II ad esordio tardivo, che lo portò alla morte.
Il progetto “Il genoma di Cangrande della Scala: il DNA come fonte storica” è nato dalla collaborazione tra l’Ateneo Veronese e il Comune di Verona, Musei Civici, Museo Storia Naturale e Museo di Castelvecchio.

Vai al comunicato stampa

Dante oggi. Presenza e divulgazione nella cultura popolare contemporanea (17 maggio 2021, ore 17)

Quale influenza ha avuto Dante sulla cultura pop? La domanda sarà posta nel webinar Dante oggi. Presenza e divulgazione nella cultura popolare contemporanea, in programma lunedì 17 maggio alle 17.
L’evento, promosso dal dipartimento Culture e civiltà dell’Università di Verona in collaborazione con il Comune di Verona, si aprirà con i saluti istituzionali di Arnaldo Soldani, direttore del dipartimento, e di Francesca Briani, assessore alla Cultura del Comune di Verona.  Dante pop sarà l’argomento dell’intervento di Giuseppe Antonelli, docente di Storia della lingua italiana all’università di Pavia, mentre Giuliana Nuvoli, docente di Letteratura italiana all’università di Milano, affronterà il rapporto tra Dante e il cinema e Luca Raffaelli, giornalista, saggista e sceneggiatore italiano esperto di fumetti e animazione, parlerà di Dante e il fumetto.

L’incontro sarà trasmesso sulla piattaforma Zoom e in diretta sul canale YouTube d’ateneo.

Vai alla diretta Zoom
Vai al canale YouTube di Ateneo
Scarica la locandina
Scarica il comunicato stampa

 

Inaugurato il restauro del monumento a Dante in piazza dei Signori (7 maggio 2021)

Per la prima volta dalla sua collocazione nella piazza nel 1865, la statua di Dante, opera di Ugo Zannoni, è stata oggetto di un restauro. L’intervento conservativo, effettuato dal Comune di Verona - Edilizia Monumentale e Direzione dei Musei Civici, è stato reso possibile grazie al contributo dello sponsor Zalando, che ha sostenuto interamente il costo dell’opera.
Il monumento a Dante fu realizzato dal giovane scultore Ugo Zannoni, vincitore del concorso indetto dalla Società di Belle Arti e dall’Accademia di Agricoltura Commercio ed Arti di Verona in occasione delle celebrazioni del sesto centenario della nascita di Dante Alighieri. La statua fu inaugurata alle quattro del mattino, nella notte tra il 13 e il 14 maggio del 1865, per scongiurare la reazione degli Austriaci, allora al governo della città scaligera, che vedevano in questo monumento il valore simbolico di italianità e di agognata libertà dallo straniero.Dante’s Box – Voci e suoni dalla Divina Commedia (18 dicembre 2020-19 marzo 2021)

Una sorta di jukebox con 21 puntate radiofoniche in pillole da 15/20 minuti tratte da Inferno, Purgatorio e Paradiso che catapultano l’opera nella modernità con un paesaggio sonoro suggestivo curato da Giulio Ragno Favero e un’ambientazione evocativa curata dal regista Fabrizio Arcuri. Interpretati da 20 attori di IppogrifoProduzioni, Teatro Scientifico, Casa Shakespeare, Mitmacher, Modus Produzioni, Punto in movimento, Cantieri invisibili sono introdotti da artisti nazionali quali Isabella Ragonese, Lino Guanciale, Filippo Nigro, Vinicio Marchioni, Leo Gullotta e molti altri. Progetto del Comune di Verona Assessorato alla Cultura nell'ambito di Dante a Verona 1321-2021 in collaborazione con il Circuito Multidisciplinare Arteven.

Scarica il depliant Dante’s box
Vai al sito Rocketradiolive
Vai al canale YouTube del Comune di Verona – Ufficio Stampa e Web
Vai alla pagina Facebook del Comune di Verona L’Altro Teatro
Vai al canale Spreaker di Arteven Circuito Teatrale Regionale 
Vai al canale Spotify di Arteven 
Vai al sito myarteven.it 

 

Dante credente in cammino. Tre incontri on-line (1 febbraio-15 marzo 2021)

In occasione delle celebrazioni dantesche il Vicariato per la Cultura della Diocesi di Verona propone un percorso di tre appuntamenti on-line dove dare spazio alla profonda dimensione spirituale del sommo poeta: tre dialoghi e tre distinte voci sul rapporto tra Dante, Bibbia e Teologia.
Lunedì 1 febbraio, alle ore 18.00, il prof. Ernesto Guidorizzi dialoga con don Martino Signoretto a partire dalle voci poetiche di Salomone e di Dante. Modera l'incontro Elisabetta Zampini. Incontro in collaborazione con la Società Letteraria.
Lunedì 22 febbraio, alle ore 20.30, il prof. Giuseppe Ledda approfondirà il tema della preghiera nella seconda Cantica della Commedia, il Purgatorio. Modera l'incontro il prof. Paolo Pellegrini, docente presso l’Università degli Studi di Verona.
Lunedì 15 marzo, alle ore 20.30, Franco Nembrini ci farà entrare nel Paradiso della Commedia evocando il cammino di Dante verso la gioia. Modera l'incontro il prof. Carlo Bortolozzo. Incontro in collaborazione con Centro di Cultura Europea Sant'Adalberto

Gli incontri si svolgono in diretta sul canale YouTube della Diocesi di Verona

 

La Verona di Dante (23 dicembre 2020-31 gennaio 2021)

Docu-fiction per le strade della città. Tra aneddoti e leggenda la giornalista Francesca Barra ci introdurrà nei luoghi di forte assonanza dantesca alla ricerca di un percorso inedito che pone l’attenzione alla Verona medievale piena di echi e di rimandi al vate. Assieme a lei Claudio Santamaria ci accompagnerà nei versi che più legarono Dante alla città scaligera. Un racconto per immagini costruito a partire da un testo composto per l’occasione dalla veneziana Ginevra Lamberti, giovane prodigio della narrativa italiana. Progetto del Comune di Verona - Assessorato alla Cultura nell'ambito di Dante a Verona 1321-2021 in collaborazione con il Centro di Produzione Fondazione Atlantide - Teatro Stabile di Verona.

Scarica il depliant La Verona di Dante
Vai al canale YouTube del Comune di Verona – Ufficio Stampa e Web
Vai alla pagina Facebook del Comune di Verona L’Altro Teatro
Vai alla pagina Facebook e sito di Teatro Nuovo Verona

 

Presentazione del programma delle celebrazioni Dante a Verona 1321-2021 (Sala Arazzi del Comune di Verona, 10 dicembre 2020)

Giovedì 10 dicembre 2020 alle ore 11 da Sala Arazzi del Comune di Verona sarà trasmessa la video-conferenza stampa per la presentazione del programma di eventi
Si può seguire la conferenza direttamente da questo link: https://www.youtube.com/channel/UCqKjQsEWI1Eryu-Omq4i_KQ oppure collegandosi al canale youtube Comune di Verona - Ufficio Stampa e Web.

 

Scuola estiva internazionale in studi danteschi (13 luglio-25 settembre 2020)

Organizzata dall’Università di Verona in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano e il Centro dantesco dei frati Minori di Ravenna, si terrà anche quest’anno la tradizionale Scuola estiva internazionale di studi danteschi.
La Scuola nasce allo scopo promuovere lo studio e la conoscenza della figura e dell’opera di Dante con l’aiuto di illustri specialisti di prestigio internazionale.
L’iniziativa è aperta a tutti coloro che desiderano dedicare una settimana della propria estate a visitare i luoghi frequentati dal poeta e a ripercorrere i suoi passi: studenti e dottorandi, ma anche insegnanti o semplici appassionati.
Data la situazione sanitaria, quest’anno tutte le lezioni sono fruibili online, sulla piattaforma della Scuola, previa iscrizione gratuita.

Vai alla pagina web della Scuola
Per informazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Vai al calendario delle lezioni
Scarica la locandina

 

La Questio de aqua et terra di Dante Alighieri: testo e contesto (Verona, Biblioteca Capitolare-Basilica di San Fermo Maggiore, 20-21 gennaio 2020)

Lunedì 20 gennaio (h. 15.00-19.00) e martedì 21 gennaio (h. 9.00-13.00), nel salone arcidiacono Pacifico della Biblioteca Capitolare e nella sala conferenze della basilica di San Fermo Maggiore, si terrà un convegno dedicato alla Questio de aqua et terra e al suo contesto storico. Sono previsti gli interventi di Fabio Coden, Gian Maria Varanini, Maria Clara Rossi, Theodore Cachey, Kewin White, Tiziana Franco, Dragos Calma, Claudio Ciociola, Andrea Tabarroni, Andrea Robiglio.

Scarica il programma
Scarica la locandina

 

Alessandro Anderloni interpreta la Questio de aqua et terra (Verona, Chiesa di Sant'Elena, 20 gennaio 2020)

Lunedì 20 gennaio alle ore 11, nella chiesa di Sant'Elena, Alessandro Anderloni interpreta la Questio de aqua et terra, in occasione del settimo centenario della sua esposizione da parte di Dante Alighieri.
Per partecipare alla lettura è necessario prenotare scrivendo all'associazione Le Falie (This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.).

Scarica il programma
Scarica la locandina

 

Paolo VI e Dante: letture e meditazioni di un pontefice (Verona, 4 dicembre 2019)

ercoledì 4 dicembre, alle ore 18, nel Salone dei Vescovi (piazza Vescovado, 7), dopo i saluti di S.E. monsignor Giuseppe Zenti, vescovo di Verona, Giuseppe Frasso, professore ordinario di Filologia della letteratura italiana all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, terrà una lezione sulle letture e meditazioni di Paolo VI attorno all’opera di Dante. Introduce l’incontro Paolo Pellegrini, dell’Università di Verona; conclusioni di Stefano Quaglia, direttore della Fondazione Toniolo.

Scarica la locandina

 

Conferenza di Rossana Guglielmetti (Verona, 10 ottobre 2019)

Giovedì 10 ottobre, alle ore 15, in aula Daneloni del polo Zanotto (viale dell’Università, 4) la professoressa Rossana Guglielmetti, docente di Letteratura latina medievale e umanistica all’Università Statale di Milano, apre il ciclo di conferenze che accompagnerà le celebrazioni dantesche fino al 2021. Con un intervento dal titolo Io (non) Paulo sono: Dante e la tradizione visionaria medievale, verrà ripercorsa la storia del genere del viaggio nell’aldilà, partendo da questo verso del secondo canto dell’Inferno.

Scarica la locandina

 

Seminario di studi Nuove prospettive sulla terza rima (Verona, 2-4 ottobre 2019)

Dal 2 al 4 ottobre, l'Università di Verona, in collaborazione con l'Università di Ginevra e il Museo di Storia Naturale di Verona (che ospiterà l'evento nella sala convegni d Lungadige Porta Vittoria, 9), celebrerà la Commedia di Dante con un seminario di studi dedicato alla fortuna della forma metrica della terza rima dal Trecento a oggi. Il seminario Nuove prospettive sulla terza rima offrirà a dottorandi e ricercatori l'occasione per presentare le loro ricerche e discuterle con alcuni dei maggiori italianisti e studiosi di metrica italiana.

Scarica il programma del seminario

 

Summer school internazionale in Studi danteschi (Ravenna-Verona, 25-31 agosto 2019)

La Summer school internazionale in studi danteschi, organizzata dall’ateneo scaligero in collaborazione con l’Università Cattolica e il Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali di Ravenna, si svolgerà a Ravenna dal 25 al 28 agosto e a Verona dal 29 al 31 agosto 2019.
L’edizione di quest’anno tratterà argomenti relativi a libri, biblioteche e cronache dell’epoca di Dante, ma affronterà anche il tema della fortuna dantesca nell’arte e nella letteratura.

Scarica la locandina
Scarica il programma

 

Alessandro Anderloni interpreta la Divina Commedia (Basilica inferiore di San Fermo, 29 agosto 2019)

Nell'ambito delle iniziative della Summer school internazionale di studi danteschi, organizzata dall'Università Cattolica di Milano e dall'Università di Verona, in collaborazione con il Centro dantesco deiFfrati minori di Ravenna, l'attore Alessandro Anderloni interpreterà alcuni canti della Divina Commedia (Inferno XXXIII, Purgatorio VI, Paradiso XXVII). L'appuntamento è aperto al pubblico e a ingresso gratuito, e si terrà il giorno di giovedì 29 agosto 2019 - ore 21.00 presso la Basilica inferiore di San Fermo

Scarica la locandina

 

Comitato di Coordinamento del Protocollo di Intesa per le celebrazioni del VII centenario dalla morte di Dante Alighieri
danteaverona@ateneo.univr.it

Privacy/Policy